petizione

 

COMUNICATO

Dal 01 ottobre il costo del gas è aumentato in modo esponenziale, con rincari del 700%. Le ragioni sono da ricondurre alla particolare condizione in cui si trova l’Europa ormai da molte settimane: le riserve di gas naturale sono ai loro minimi storici dal 2013, in una fase in cui i consumi stanno aumentando significativamente sia per l’arrivo della stagione fredda sia per la ripresa della produzione industriale, dopo i periodi più difficili della pandemia da coronavirus. La richiesta di gas è molto alta e al tempo stesso l’offerta è limitata, soprattutto a causa della Russia, uno dei principali fornitori di gas per l’Europa, che non ha aumentato in modo significativo le forniture. La Colmetano Srl, mantiene da sempre tariffe al pubblico molto basse e da ottobre garantisce un prezzo oltremodo conveniente rifiutando la logica delle facili speculazioni, addirittura, da ottobre a dicembre, il nostro prezzo è stato il più basso della Toscana. Purtroppo il contratto di fornitura è terminato il 31 Dicembre 2021 e dal nuovo anno dovremo acquistare il metano agli attuali prezzi di mercato con variazione sostanziale del prezzo al pubblico. Resta inteso che controlleremo costantemente le fluttuazioni del mercato e puntualmente provvederemo a riallineare (speriamo al ribasso) i valori per arrivare entro brevissimo termine a valori accettabili. La situazione è allarmante, il metano oltre all’autotrazione che e’ un settore marginale, è utilizzato nell’industria, nel commercio, in agricoltura etc etc. Tutti hanno visto settuplicare il costo di approvvigionamento e di conseguenza hanno dovuto aumentare i prezzi al pubblico dei loro prodotti. Attendiamo provvedimenti Statali urgenti per calmierare i prezzi e arrestare questa spirale che sta causando ingenti danni all’Economia nazionale già fortemente provata dalla Pandemia. Noi, nel nostro piccolo, resisteremo, anche per evitare politiche speculative sul mercato delle auto. Oggi vengono infatti acquistate auto usate a metano a un valore 10 volte inferiore al loro valore reale, nella prospettiva di rivenderle a un prezzo esagerato tra qualche mese.

Poggibonsi e Colle di Val d’Elsa 02.01.2022

Colmetano srl
 
pdf




Sezione Amministrazione Sito: